Green Action, forte dell’esperienza maturata nell’ambito del Progetto “Life for Silver Coast”, ha progettato e realizzato un sistema innovativo in grado di mappare la qualità dell’aria dei Comuni Italiani, grazie a delle particolari sonde, sia fisse che mobili.
Gli agenti inquinanti che possiamo raccogliere sono i seguenti:
Concentrazione polveri sottili (pm10 – pm2.5);  
Monossido di carbonio (CO);        
Diossido di azoto (NO2);  
Anidride solforosa (SO2);
Ozono al livello del suolo (O3).
Ed inoltre possiamo conoscere la Temperatura, la direzione e velocità del vento. 
Le sonde per il rilevamento dei dati ambientali possono essere installate su vari dispositivi mobili quali: automobili (flotte di auto possibilmente elettriche), mezzi dedicati al trasporto urbano (autobus, taxi), biciclette, monopattini, scooter elettrici, oppure sulle infrastrutture urbane come le colonnine di ricarica, i sistemi di bike sharing, i sistemi di videosorveglianza, gli edifici pubblici o quelli privati e/o aziendali.
Il servizio di mappatura, tramite apposita piattaforma tecnologica, avverrà in «real time» per consentire un aggiornamento continuo delle mappe esplicative, visibili tramite applicazione mobile.
I benefici e gli obiettivi del servizio di mappattura che ci proponiamo sono i seguenti:
Giungere ad un reale miglioramento della qualità della vita del singolo Cittadino che, grazie alle mappe aggiornate in Real Time, può scegliere percorsi liberi dagli agenti inquinanti;
Definire contenuti e strumenti per informare e comunicare in modo continuo ed efficace sulla problematica della qualità dell’aria e sui comportamenti individuali che gli utenti possono attuare per migliorarla;
Incentivare la ricerca per arrivare a conoscere gli effetti che l’inquinamento atmosferico può avere sul corpo umano e studiare nuovi metodi per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo;
Sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali in generale ed in particolare sul problema della qualità dell’aria che respiriamo;
Definire strategie e strumenti per diffondere e ampliare le basi dati di monitoraggio della qualità dell’aria.