Green Action ha realizzato il dispositivo EH360, una stazione di bike sharing di forma cilindrica per e-bike a pedalata assistita.

Il sistema, assimilabile ad un distributore automatico di biciclette, garantisce, a fronte di un ingombro minimo, la possibilità di lasciare i bicicli utilizzati per il bike sharing in un ambiente protetto, al riparo da intemperie e da atti vandalici.
La stazione è dotata di un software con tessera magnetica che è in grado di comandare le porte e il sistema automatico di scorrimento e rilascio dei mezzi per un’agevole fruizione della stazione e del prelevamento delle biciclette.
I pannelli fotovoltaici, di cui la struttura e dotata, collegati agli accumulatori energetici, sono in grado di garantire al sistema una totale autosufficienza energetica per i consumi relativi all’illuminazione e al funzionamento della ciclo stazione.

Il sistema ospita 14 stalli con un ingombro di appena 245 cm di diametro: EH360 è il primo sistema al mondo in grado di ospitare un numero di bicicli così elevato a fronte dello spazio occupato.

Attualmente il dispositivo è in uso per il progetto Life for Silver Coast: le stazioni di bike sharing, 6 in tutto, saranno disponibili nei comuni di Monte Argentario, Isola del Giglio e Orbetello da luglio 2019 e saranno completamente disconnesse dalla rete elettrica nazionale attraverso l’utilizzo di particolari accumulatori di energia fotovoltaica.

Per saperne di più leggi l’articolo di Thinking Highways